Category

Jenne news

Conclusione in grande stile a Jenne per la festa di San Rocco, il Sindaco Pacchiarotti: “ritrovarci sempre uniti nelle nostre tradizioni e valori”

By | Jenne news | No Comments

Jenne – Si sono conclusi ieri sera in un clima di grande partecipazione popolare i festeggiamenti a Jenne in onore del Patrono San Rocco. Come da tradizione l’evento si è concluso presso la sede Municipale per il rientro della statuetta. Molto intenso e toccante è stato l’eloquio finale del Sindaco Giorgio Pacchiarotti avvenuto sulla scalinata del Palazzo Comunale di Jenne. Dopo la benedizione impartita dal parroco don Gaetano, il primo cittadino con grande carisma ha ripercorso gli aspetti fondamentali della vita di San Rocco, soffermandosi sull’importanza di dover e voler portare avanti le tradizioni del popolo jennese per fede e cultura che si tramanda nel tempo. “Oggi più che mai – ha spiegato Pacchiarotti – abbiamo il dovere di essere testimoni di importanti valori che stanno purtroppo scemando nella società. Il nostro borgo lo dobbiamo vivere come una realtà in crescita costante, esaltandone le potenzialità, le bellezze, la storia che ci caratterizza fortemente. Attraverso le tradizioni dobbiamo dunque continuare ad essere uniti e positivi.” Il sindaco ha anche fatto un punto della situazione amministrativa, spiegando al numeroso pubblico presente gli aspetti più importanti delle attività che il Comune con grande passione sta portando avanti, partendo dalla raccolta differenziata, passando poi per l’attuazione di altri progetti molto importanti quali la costruzione in itinere dell’azienda agricola a cura del Comune, la casa di riposo ed inoltre ha confermato la determinazione dell’amministrazione di voler/saper essere al passo con i tempi, per portare sempre alto il nome del bellissimo borgo, perla della Valle Aniene.  Il Sindaco ha anche espresso parole di ringraziamento per quanti a vario titolo e ruolo contribuiscono con il loro impegno alla migliore riuscita degli eventi estivi e che testimoniano un attaccamento proficuo per il bene di tutta la comunità. A.M.D.G.

 

Jenne in festa per San Rocco, suggestivo clima di devozione, fede e tradizione locale

By | Jenne news | No Comments

Jenne – La comunità di Jenne come da tradizione festeggia il Patrono San Rocco. Due importanti momenti di fede e grande partecipazione popolare caratterizzano come ogni anno il mese di Agosto.  Ieri  sera, come di consueto per il 15 Agosto di ogni anno  il Sindaco Giorgio Pacchiarotti, procede a nominare un cittadino jennese che si è distinto nell’arco dell’anno per il’impegno profuso nell’interesse della comunità. Il corteo processionale si è svolto in un clima suggestivo, con la presenza dell’amministrazione unitamente  al  comitato d’onore che conducono  la statuetta del Santo e il fiore fino alla parrocchiale accompagnati dalla banda, che esegue La “Merope”, antica marcia di S Rocco. La processione per le vie del paese si è conclusa con lo scoppio de “joi gireglio”. Questa sera, dopo i vespri, si provvederà a riportare la statuetta ed il fiore presso la Sede Municipale.  E’ un rito in cui si sancisce il reciproco rispetto e riconoscimento tra i ruoli della Chiesa e della Municipalità, forse retaggio di accordi successivi all’unità d’Italia. Il clima che si respira a Jenne per la festa di San Rocco è intenso e particolare e vede riunita l’intera comunità tra i residenti e tutti coloro che tornano dalle città o luoghi in cui si sono trasferiti per motivi di lavoro. Il primo cittadino questa sera chiuderà i festeggiamenti facendo un punto aggiornato sulle varie attività che riguardano la vita municipale di Jenne. E questa sera in piazza musica ed allegria per tutti.

Jenne nel cuore prima edizione sui prodotti tipici: Di Giannantonio: “bisogna imparare a fare squadra”

By | Jenne news | No Comments

Jenne – In un clima di festa e di grande partecipazione si è svolta a Jenne la prima edizione del Premio “Jenne nel Cuore”,  che la municipalità ha voluto assegnare al giornalista Rai Tg1 Paolo Di Giannantonio. La cerimonia ufficiale si è svolta alle ore 18.00 nella bella e suggestiva cornice dei giardini pubblici ed in prossimità dell’expo di prodotti tipici della Valle Aniene allestita in piazza sin dal mattino. Preliminarmente alla consegna del premio è stata allestita una tavola rotonda con approfondimento sulla tipicità dei prodotti. L’evento è stato moderato dal giornalista Daniele Imperiale, il Sindaco Giorgio Pacchiarotti nel suo intervento ha rimarcato l’importanza di coagulare le aziende produttrici ed ha evidenziato la particolare sensibilità di Jenne su questo argomento. “La prima edizione di questo premio – ha spiegato – vuole essere la partenza di un punto di riferimento che esalta le potenzialità dei territori, la loro storia e la loro cultura. Un argomento per il quale è necessaria l’attenzione delle istituzioni regionali, governative e di comunicazione”. Poi si sono susseguiti interventi del Sindaco di Filettino Gianni Taurisano, del dott. Arduino Fratarcangeli, della dott.ssa Emanuela Appodia, della Dirigente Asl dott.ssa Marta Scanzani i quali, ciascuno per le proprie competenze ed esperienze hanno approtato al tavolo di relazione interessantissimi spunti di riflessione sulla tematica trattata. L’intervento conclusivo è stato quello del giornalista Paolo Di Giannantonio che ha ripercorso alcune tappe della sua carriera di inviato speciale all’estero con riferimenti alle tipicità, piuttosto singolari di alcuni prodotti locali. “Per valorizzare i prodotti dei territori – ha declamato  Di Giannantonio – è necessario fare squadra, unire le potenzialità delle aziende produttrici per far crescere l’intera filiera di produzione e di promozione nei territori”. Al termine della cerimonia il Sindaco Giorgio Pacchiarotti, ha consegnato il premio “Jenne nel Cuore” a Paolo Di Giannantonio tra gli applausi ed i compiacimenti generali di tutti. Alla manifestazione erano presenti anche amministratori del Comune di Jenne, di Filettino e la presidente della Pro-Loco di Jenne Rita Molinari. La serata in un clima di grande convivialità è poi proseguita sotto le stelle con una cena gourmet a base di tartufo, con le note di un gruppo musicale che dal palco ha entusiasmato il pubblico presente. Il Sindaco Giorgio Pacchiarotti ha espresso massima soddisfazione per la riuscita dell’evento, ringraziando tutte le aziende agricole che hanno partecipato con i loro stand di presentazione dei prodotti, e apprezzando quanti, a vario titolo e modalità hanno collaborato all’ottimale riuscita dell’evento.

(Per visualizzare le foto in nitidezza ed ingrandite, cliccare su ciascuna di esse)

 

Prima edizione del Premio “Jenne nel cuore”, per la tipicità dei prodotti. Conferimento al giornalista del Tg1 Rai Paolo Di Giannantonio

By | Jenne news | No Comments

Jenne – La Municipalità di Jenne in collaborazione con la locale Pro-Loco, ha organizzato per il giorno Venerdì 10 Agosto 2018 la prima edizione del Premio Jenne, nel corso della quale ne è previsto il conferimento al giornalista Rai Paolo Di Giannantonio.

Si intende conferire il premio a tale professionista di livello nazionale in quanto lo stesso pone particolare attenzione e passione verso i piccoli borghi caratteristici, esaltandone ed apprezzandone peculiarità, prodotti tipici, storia e cultura.

L’intera giornata sarà dedicata all’expo di prodotti tipici con stand espositivi, degustazioni e convivialità che saranno allestiti per le stradine centrali del borgo di Jenne sin dalle ore 10.00 e fino a sera.

L’evento conclusivo ufficiale è previsto per le ore 18.00 presso i Giardini Pubblici, e la giornata per il conferimento premio ed un breve dibattito-approfondimento sul tema.

E’ una occasione per fornire visibilità a quanti dedicano cultura e passione per la tipicità dei prodotti, aspetto legato alle tradizioni e culture dei borghi. E anche un modo per celebrare le peculiarità dei prodotti, abbinata alla comunicazione in forma innovativa e professionale.

E’ gradita la partecipazioni della stampa e dei media, delle istituzioni, di associazioni, gruppi e di tutti coloro che intendano celebrare il buongusto nel borgo di Jenne.

IL SINDACO
(Giorgio Pacchiarotti)

Emozione per il transito a Jenne della sesta edizione del Rally di Roma capitale

By | Jenne news | No Comments

Jenne – Emozione oggi per il transito a Jenne della sesta edizione del Rally di Roma Capitale, evento per il quale la municipalità ha assicurato, come sempre, la massima e fattiva collaborazione per la propria competenza territoriale. Come sempre,  la municipalità ha partecipato attivamente come interfaccia con l’organizzazione centrale assicurando la massima collaborazione per il territorio di competenza. Il rombo dei motori ha affascinato non poco gli jennesi residenti, turisti arrivati da ogni dove per ammirare le auto sfrecciare tra le stradine silenziose del magnifico borgo.

Grande attesa per la XXVI edizione della transumanza Anzio-Jenne

By | Jenne news | No Comments

Jenne  – Come da tradizione sta per avere inizio la ventiseiseima edizione della transumanza Anzio-Jenne, si parte dal 9 agosto e l’evento conclusivo è previsto per il 13 agosto nella suggestiva cornice del Borgo di Jenne.

Giovedì  9 agosto 2018 è previsto il  raduno presso la località  Falasche (Comune di Anzio) un antico villaggio di pastori, luogo di maggior concentrazione del popolo Jennese nel Lazio  e specificamente:
Ore 08,00:  Raduno dei cavalli
9,30 Inaugurazione della mostra “La transumanza storia del nostro territorio”
10,30 Partenza dei cavalieri alla volta di Jenne attraverso le piacevoli ondulazioni della campagna Anziate per proseguire nel territorio di Nettuno fino a giungere in località “CapannaMurata” nel territorio del Comune di Aprilia e consumare il pranzo in azienda Agricola
13 pranzo tipico dei pastori transumanti di Jenne
15 partenza dei cavalieri per raggiungere la casa del Martirio di Santa Maria Goretti (Le Ferriere) nel Comune di Latina e proseguire nelle coltivazioni sulle terre dell’antico Ducato dei Caetani oggi Comune di Cisterna di Latina, Patria dei Butteri
18 Attraversamento della città e saluti delle autorità
20 Cena e a seguire torneo dei Butteri a cura dei Giovani cavalcanti
10 agosto Cisterna di Latina
9 Partenza, attraversamento delle tenute storiche di Torrecchia nuova e Torrecchia Vecchia, luoghi di straordinaria bellezza dove il tempo si è fermato, arrivo al lago di Giulianello (Cori)e pranzo lungo la riva, nel pomeriggio passaggio nella cittadina di Artena saluti delle autorità e arrivo nell’azienda agricola di Claudio e Annamaria Perica con sistemazione dei cavalli, cena e a seguire serata danzante con le fisarmoniche di Pino, Stefania ed Elisa
11 agosto Artena
7 Partenza,attraverso scenari agricoli (Colleferro) con resti medioevali,arrivo nella città di Paliano, aperitivo in piazza, saluti delle autorità locali, a seguire pranzo in azienda agrituristica, nel pomeriggio proseguo nel territorio del Comune di Serrone, passaggio alla vecchia stazione, salutidelleautorità,arrivo in località “La Forma” e sistemazione dei cavalli.
20 Cena e a seguire suoni e danze popolari
12 agosto Serrone
7 Partenza, lungo le mura della cittadina, salita sulla panoramica dei 900 metri (Piglio) con panorami di indimenticabile bellezza ed immersione completa nelle faggete fino a raggiungere l’altopiano di Arcinazzo Romano, nel più completo ritorno ad una natura dimenticata, attraverso sentieri montani si entra nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini fino a giungere al fiume Aniene nel territorio di Trevi nel Lazio per il pranzo
15 Partenza attraverso le vecchie strade dei mulini, vivendo la natura più selvaggia, passaggio alla cascata di Trevi, seguendo le sponde dell’Aniene si giunge all’abitato di Vallepietra
17 Saluti del Sindaco e breve ristoro in piazza, si prosegue fino a raggiungere le sorgenti del Simbrivio, sistemazione dei cavalli e cena con prodotti tipici Vallepietrani.
13 agosto a Jenne, perla della Valle Aniene: 
ore 7: Partenza dei cavalieri alla volta della sorgente dei Muralli, proseguo attraverso il sentiero 683b e fino ad arrivare al pianoro di Fondi di Jenne per il pranzo.
ore 17 : suggestivo ingresso nel paese, attraversamento del centro storico con le sue caratteristiche vie, cerimonia di chiusura della Manifestazione con le autorità, cena del transumante con prodotti tipici Jennesi e conclusione con serata danzante in piazza organizzata dalla Pro Loco di Jenne.

Jenne, nuovo record per la “Jennesina 2018”, sul podio dei vincitori il kenyano Dennis Bosire KiYaka

By | Jenne news | No Comments

Jenne – Numeri importanti per la dodicesima edizione de “La Jennesina”, con  497 atleti arrivati a fine percorso nella  manifestazione di corsa podistica che di fatto apre la lune e bella stagione estiva a Jenne, la perla della Valle Aniene.  Sul podio dei vincitori  il kenyano  Dennis Bosire KiYaka  che con il tempo di   36’13”  ha stabilito il nuovo record della gara su un percorso di 10 chilometri e 200 metri  dai Monasteri di San Benedetto e Santa Scolastica di  Subiaco . Secondo posto allo specialista di corsa in montagna , anche lui kenyano, Philimon Kipchumba . In campo femminile è stato registrato il successo di  Pamela Gabrielli  a soli 6” dalla migliore prestazione femminile di Aurora Ermini vincitrice, fra le donne, nel 2017. La Gabrielli ha concluso in    43’41”  e tiene dietro la favorita  numero uno, la    keniana Selinah Kangogo  seconda  in  45’43” . Terza Aurora Ermini.

La gara, con la presenza  dei forti atleti keniani ha raggiunto  dal punto di vista tecnico una professionalità rilevante , e soprattutto è stata come sempre occasione di promozione e conoscenza del  territorio di Jenne e del parco dei monti Simbruini. 356 sono i residenti nel piccolo comune,  tutti mobilitati per l’accoglienza degli  atleti  accompagnati da amici e familiari. Il percorso di gara molto tecnico con 7 chilometri e mezzo di dolce salita, appena il 5% la pendenza,  con complessivi 300 metri di dislivello, dai 530 metri dei monasteri fino alla “cima Coppi” a 800 metri prima di  rilassarsi nei 2500 metri di discesa finali e una “scappata” di 200 metri nel centro storico di Jenne prima del traguardo finale.

L’Organizzazione precisa e scrupolosa della Pro Loco e del Comune di Jenne con la collaborazione tecnica dell’Ass.ne Tivoli Marathon ha assicurato una riuscita ottimale per la soddisfazione di tutti.   La serata si è conclusa, dopo le premiazioni delle varie categorie per fasce d’età e dei migliori in assoluto, con la degustazione dei prodotti tipici e gastronomici del territorio di Jenne; in questa classifica particolare il gusto è stato vincente  per la” pecora ajo callaro”.

Un motivo in più per ritornare a Jenne in agosto e settembre in occasione dei festeggiamenti del santo patrono San Rocco a metà agosto e della  sagra degli  “ndremmappi”,  piatto tipico dell’antica transumanza  con farina grigia ed alici , in svolgimento per il prossimo 8 settembre.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Giorgio Pacchiarotti: “anno per anno, proseguiamo nel constatare la crescita di questa manifestazione che ha raggiunto livelli alti a livello agonistico-sportivi, e che fornisce l’occasione per vivere insieme le bellezze del nostro territorio all’insegna della sana competizione, dello sport, convivialità ed amicizia. Tutti valori che vanno riaffermati e vissuti nella cornice della nostra bella realtà.”  Pacchiarotti ha espresso parimenti le congratulazioni a tutti i partecipanti ed in particolare ai vincitori, queste le classifiche:

Classifica maschile:

  • DENNIS BOSIRE KIYAKA, Atletica Sandro Calvesi, 36’13”
  • PHILIMON KIPCHUMBA, Atletica Recanati, 36’15”
  • AMANIEL FREEDOM, Lbm sport, 38’38”

Classifica femminile:

  • PAMELA GABRIELLI, Calcaterra Sport, 43’41”
  • SELINAH KANGOGO, Atletica Castello, 45’43”
  • AURORA ERMINI, Acsi Italia, 46’32”

 

L’antico forno a legna acceso a Jenne per il pre Rally di Roma capitale

By | Jenne news | No Comments

Jenne – Importante riscontro ha avuto la tradizionale accensione del giovedì per il forno a legna di Jenne  utilizzato per la produzione di dolci tipici preparati ad arte da sapienti mani come la migliore tradizione vuole. Sapori autentici che sono stati apprezzati dal Rally di Roma capitale, unitamente al forno antico, reperto storico ed architettonico risalente al 1751 , che ha conservato inalterato  il sistema di cottura.  E Jenne è stata doppiamente protagonista quale facente parte parte del Rally di Roma Capitale che sui social ha ringraziato pubblicamente il Sindaco Giorgio Pacchiarotti e l’amministrazione comunale per la collaborazione prestata. Il Rally dedica ad ogni tappa una immagine personalizzata con il logo principale e con gli sfondi della realtà locale teatro incontaminato che apre le porte della Valle Aniene. In questi giorni si svolge il pre-Rally test, una serie di percorsi che servono come “allenamento” per l’evento più atteso per il quale è iniziato il conto alla rovescia sul sito ufficiale del Rally.

Cenni storici: Il Rally di Roma Capitale è una manifestazione rallistica che si disputa a Roma, la Capitale d’ Italia, e per le prime due edizioni nella provincia reatina, mentre dal 2015 si articolerà in Ciociaria e sarà gara valevole per il Campionato Italiano Rally.

Sono bastate due sole edizioni nel CIR Campionato Italiano Rally per essere promossa nel 2017 a tappa del FIA Campionato Europeo Rally (ERC).

Per più di dieci anni, ma soltanto fino al 1996, la Capitale romana è protagonista di un Rally su asfalto tra i più impegnativi per piloti e macchine, e il più affascinante anche per la cornice mondana che lo circondava. La prima edizione appare con l’etichetta di “Rally di Fiano Romano” ove emerge la presenza delle due più qualificate scuderie rallystiche dell’epoca: il Jolly Club e la Grifone. Il vero e proprio antenato del Rally di Roma, è stato il Rally di Fiuggi: con la partenza dal Colosseo e il traguardo alle Terme di Bonifacio VIII; Il Rally abbracciava paesi come Cave, Capranica, Subiaco, Bellegra, Fiuggi e Arcinazzo, costituendo la spina dorsale negli anni successivi del vero e proprio Rally di Roma. Una Via Veneto notturna e scintillante sotto potenti riflettori ospitava il palco partenza prospiciente il Cafè de Paris: uno spettacolo nello spettacolo. Il 1985 segna un’importante svolta per la manifestazione, essa assume, infatti, la denominazione di competizione ad invito vinta dall’equipaggio Diana-Lucente su Opel Manta 400; nel 1986 la partecipazione vincente di Tabaton-Tedeschini su Lancia Delta S4, neocampione europeo. Gli anni 1987/88, segnano la prima doppietta nella storia del Rally di Roma ad opera dell’equipaggio Pigoli/ Roda. Il 1989 vede la partecipazione ufficiale della scuderia Jolly Club Campione Mondiale Rally con una Lancia Delta Integrale affidata al pilota romano Cristiano Cianfoni e sul podio, finalmente, nel 1989 un altro pilota romano Sandro Barchiesi in coppia con Parisi che si ripeteranno sette anni dopo nel 1996. I primi anni 90 vedono le doppiette di Maneo e Caldarola entrambi “navigati” da Imperio. Tra i due s’inserisce la vittoria del ’93 di Grossi-Amadori.

Al via la dodicesima edizione de “La Jennesina”, gara podistica all’insegna dello sport e della convivialità

By | Jenne news | No Comments

Jenne – C’è grande attesa per sabato 7 luglio 2018, quando alle ore 18.00 ai nastri di partenza ci sarà la dodicesima edizione de “La Jennesina”, un evento unico nel suo genere che vede protagonista il falsopiano in salita più bello del mondo, con panorami mozzafiato, ambiente, sport, e tanta convivialità da trascorrere insieme. L’evento è patrocinato dal Comune di Jenne, Subiaco, l’Abbazia di Subiaco, Jenne calcio, la Pro-Loco di Jenne e curato da organizzazioni podistico-sportive tra le quali  l ’Associazione Sportiva Dilettantistica Tivoli Marathon.  La gara è inserita nel circuito gare “cortocircuitorun”.  L’Associazione Sportiva Dilettantistica Tivoli Marathon.
La manifestazione ha lo scopo di creare occasioni per una conoscenza del territorio attraverso manifestazioni culturali e sportive che ne mettano in risalto l’aspetto paesaggistico  Il Percorso, si sviluppa su di un panoramico tracciato che unisce gli splendidi monasteri di S.Scolastica e di S.Benedetto (510m s.l.m.) con il centro storico dell’incantevole borgo medioevale di Jenne (850 m s.l.m.).
Immerso nelle bellezze naturali del Parco dei Monti Simbruini, il podista attraversa i luoghi sacri in cui visse Benedetto da Norcia e dettò la regola “Ora et Labora”. Dopo aver affrontato 7,5 km di dolci salite, con pendenze variabili fino al 5% percorre la discesa di 2,5 km che lo conduce alle porte di Jenne, dove, con un giro all’interno del paese di 500m, taglia, accolto dal caloroso pubblico e da suggestive musiche, l’agognato ed atteso traguardo. Possono partecipare alla gara competitiva, tutti gli atleti che abbiano compiuto il 18° anno di età alla data della manifestazione.  Gli atleti dovranno dimostrare, all’atto dell’iscrizione, di essere regolarmente tesserati FIDAL, ad altra Federazione sportiva Nazionale o ad un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto ed in regola con le norme per la tutela sanitaria sportiva che regolano il settore. Al termine della competizione tutti a cena in piazza per stare insieme in allegria e convivialità nella suggestiva cornice della porta in Valle Aniene. “Un evento che ormai è diventato parte integrante del nostro amato territorio – ha commentato il Sindaco di Jenne Giorgio Pacchiarotti – e che porta il nome del nostro borgo, anche quest’anno sarà l’occasione giusta per viverlo all’insegna dei valori sociali e di aggregazione culturale che lega lo sport al nostro ambiente”.