Category

Territorio

Castel Madama, consegna ufficiale diplomi all’Accademia di medicina osteopatica “Alessandro IV”

By | Territorio | No Comments

Castel Madama  – Nello scenario o cornice dell’Hotel Green Park Madama in Castel Madama l’Accademia di Medicina Osteopatica “Alessandro IV” ha consegnato ieri i diplomi ai corsisti che hanno concluso il corso quinquennale accademico, della ormai conosciutissima medicina osteopatica.  Il team formativo composto dal suo Direttore e fondatore il prof. Dott. Don Gaetano Maria Saccà, dal Presidente della FO.RI.S group Srl – ente gestore dell’omonima Accademia – il prof. Francesco Manti e i due segretari generali il prof. Giuseppe Callori e la rag. Gabriella Barone e tutto il corpo docenti presenti alla cerimonia. In un clima di festa e di grande gioia i neo diplomati unitamente ai familiari, amici e conoscenti sono stati i veri protagonisti di questa importante assise. Durante la giornata oltre ai Diplomi sono stati consegnati anche un Dottorato di Ricerca in Medicina Osteopatica e un Dottorato Honoris Causa, rispettivamente ai proff. Manlio Bitocchi e al Dott. Prof. Mons. Miroslav Konstanc Adam. Presente alla cerimonia anche il Sindaco di Jenne Giorgio Pacchiarotti.

Si ricorda che sono aperti i corsi di iscrizione per il nuovo anno accademico 2019 / 2020.
Tutte le informazioni si possono trovare sul sito www.medicinaosteopatica.com

Al Lescuso di Jenne una estate tutta da vivere: relax, cultura, ambiente, percorsi, grest per ragazzi

By | Territorio | No Comments

Jenne – Una volta arrivati al “Lescuso” di Jenne sembra di essere entrati in un quadro d’arte, quelli immortali che sembrano non finire mai. L’Estate 2019 è in grande stile in una oasi organizzata per il benessere, l’aggregazione sociale e tante iniziative che caratterizzano questa località immersa nel verde della natura e con lo sfondo del borgo di Jenne perla della Valle Aniene. Quest’anno al Lescuso anche una area idromassaggio in legno naturale da dove, nel massimo relax si può osservare a breve lontananza la cornice di Jenne. Ovunque ci si volti a posare lo sguardo c’è beltà, pace dei sensi. La piscina del Lescuso, igienizzata con tecnologie d’avanguardia, garantisce un ristoro d’eccellenza, sorveglianza qualificata continua per la sicurezza dei grandi e dei piccini. E poi… spazio al buon gusto della tradizione. A Jenne si può vivere dunque una vacanza diversa, laddove ci si può divertire e soprattutto rigenerare. Il vicinissimo borgo offre una molteplicità di iniziative con un calendario estivo ricchissimo e prestigioso. Cultura, spettacolo, divertimenti per tutte le fasce sociali. Quest’anno in particolare l’estate Jennese annovera uno spettacolo di rilievo nazionale: Renzo Arbore sarà di scena con la sua band nella piazza Vittorio Emanuele. Al Lescuso inoltre è possibile pernottare in spaziose e comode camere silenziose per il riposo del corpo e dell’anima. Ma ci si può anche trascorrere una giornata in pace, con qualche tuffo per rilassarsi poi nei comodi lettini messi a disposizione dalla gestione che cura particolarmente anche la cucina tradizionale jennese.

Per info e prenotazioni: 0774 827169

Cliccare qui per la pagina Facebook del Lescuso

 

Visita Jenne, la perla della Valle Aniene. Accoglienza, cultura, tradizione, ricettività, natura in un viaggio senza tempo

By | Territorio | No Comments

Jenne – Una visita a Jenne val bene l’occasione per fare un viaggio senza tempo immergendosi nella suggestiva location perla della Valle Aniene. Un territorio incontaminato, immerso nel verde, dominante ed accogliente. La primavera è ormai arrivata, le temperature sono miti, i cieli si rasserenano e tutto è preludio ad una visita a Jenne. In questa bellissima realtà si ritrova la dimensione con la natura, il contatto sociale, voglia di stare insieme di celebrare ancora quei valori di un tempo legati all’ospitalità e alla convivialità. Jenne è da visitare spesso, poichè durante tutto l’anno si susseguono moltissime iniziative, concentrate sia nel periodo estivo con un mix di eventi che si susseguono in grande stile con spettacoli, sagre, divertimento popolare, voglia di stare insieme, ma anche nel periodo invernale con un periodo natalizio che si caratterizza per la doppia edizione dei Presepi. E poi spazio all’arte, alla musica, alla celebrazione della cultura in una realtà che ne è profondamente intrisa. Una visita a Jenne regala qualche ora di aria buona, e si potranno apprezzare molte risorse storico culturali che sono proprie nelle radici del territorio. Passeggiate, percorsi coordinati, e la voglia di mantenere viva una realtà che continua ad imprendere con molte iniziative di rilevante importanza programmate dall’Amministrazione Comunale. E poi c’è spazio per il gusto, la ricettività rende quasi obbligatorio apprezzare i tipici “ndremmappi”, una pasta unica nel suo genere per gusto e forma alla quale la Pro-Loco dedica una specifica sagra che riscontra sempre il tutto esaurito. Ma un bel piatto si può degustare sempre nella bella struttura del “Lescuso”, oasi di pace, relax e buongusto immersa nella natura dove si può anche pernottare.  E per chi non vi fosse mai stato, anche la strada provinciale Sp 25 a che da Subiaco Monasteri conduce a Jenne, è alquanto suggestiva, unica in un percorso che parte dalla storia e finisce nella storia. Visita Jenne dunque, val bene l’occasione!

Campagna di promozione e valorizzazione territoriale 2019 promossa dall’Amministrazione Comunale di Jenne

Donatori di sangue, il gruppo di Jenne premiato a Roma

By | Territorio | No Comments

Roma – Si è svolta presso l’Istituto George Eastman di Roma in viale Regina Margherita una importante cerimonia relativa ad alcuni comuni della regione Lazio ai quali è stato conferito il premio Gruppo donatori di sangue. Unitamente a Sora e a Montelibretti, è stato un onore per il gruppo di Jenne ricevere tale onorificenza a riconoscimento del proprio impegno in un settore così importante per la salvaguardia della vita umana.

Traversata Anzio Jenne nel solstizio d’estate, Marco Folco ripercorre l’antico percorso dei transumanti

By | Territorio | No Comments

Jenne 20 giugno 2019 – Nel giorno del solstizio d’estate  Marco Folco partirà dal Parco Colaceci in Falasche di Anzio per raggiungere Jenne percorrendo l’antico percorso dei transumanti oggi chiamata Via della transumanza.  Un tema molto caro all’amministrazione comunale di Jenne in quanto la stessa si è fatta promotrice con azione a firma del Sindaco Giorgio Pacchiarotti, affinchè lo stesso ottenga il riconoscimento di percorso storico ed inserito ufficialmente nei cammini Italiani. Si tratta indubbiamente di una avventura suggestiva che regalerà al protagonista un fascino di colori, luci, sentori e percezioni uniche fornite dal contatto con la natura. La concomitanza con il solstizio rende tutto ancorpiu’ suggestivo. Folco è l’ex Presidente dell’associazione la voce di falasche onlus nonchè collaboratore nell’organizzazione della marcia della transumanza (manifestazione che ripercorre ogni anno a cavallo il tragitto dei transumanti Falasche-Jenne) ed è un cultore di questa parte di storia che  quando la si ha nel cuore  non si può  fare a meno di vivere questa esperienza.

IL SOLSTIZIO D’ESTATE 2019

Il Solstizio d’estate avrà luogo alle ore 17:54 di venerdì 21 giugno. L’estate meteorologica invece è già iniziata il 1° giugno. Si tratterà del giorno con maggior numero di ore di sole. Ogni anno il momento del solstizio ritarda di circa sei ore rispetto all’anno precedente. La causa è dovuta alla processione degli equinozi, cioè lo spostamento dell’asse attorno al quale la Terra compie la propria rotazione giornaliera. Per risolvere questo problema è stato introdotto l’anno bisestile che cade ogni quattro anni, allungando febbraio di un altro giorno rispetto ai canonici 28.

Bellezze in Valle Aniene, l’altopiano carsico “Fondi di Jenne”. Importante la sua funzione di accumulo per le falde acquifere fluviali

By | Territorio | No Comments
Jenne – Tra le molteplici bellezze della Valle Aniene, particolarmente affascinante e caratterizzante è l’altopiano carsico denominato “Fondi di Jenne”. In vernacolo Funni” ossia i “fondi” e quindi i terreni. Un tempo  infatti , l’altopiano era un insieme di appezzamenti di terra coltivata divisa in lotti e affidata alle famiglie che ne facevano richiesta. Rimane ancora nella toponomastica la contrada che viene denominata gli “orti di Scafone”.
La Piana di Fondi situata nel Comune di Jenne racchiude un insieme di valori ambientali e naturalistici,  è un grande raccoglitore di acqua e di neve per la ricarica delle falde acquifere del fiume Aniene, è un importante strumento didattico per lo studio del carsismo, fenomeno geologico  predominante;
L’altopiano, è localizzato  a quota di 1400 m. s.l.m.  , è delimitato da faggete da alto fusto; in   primavera i prati sono tappezzati da ricche fioriture di orchidee multicolori,  genziane, narcisi, gigli rossi, crocus, rose canine e di “non-ti- scordar- di –me”. Dal punto di vista faunistico sono presenti rarità quali la Poiana, uccello rapace che nidifica nei boschi circostanti, il Falco Pellegrino, la Ghiandaia, e il Picchio. L’Ente Parco sta sviluppando programmi di reintroduzione del Cervo.

Riapertura in grande stile a Jenne per la piscina al “Lescuso”. Una oasi di pace, relax e buongusto nella porta della Valle Aniene

By | Territorio | No Comments

Jenne – E’ arrivata l’estate, e nella perla della Valle Aniene si aprono le porte del relax immerso nel verde e nella pace del bellissimo borgo di Jenne. E quindi da Mercoledì 12 Giugno 2019 taglio del nastro per l’apertura stagionale della bella piscina del Ristorante “Il Lescuso“. Una oasi stupenda per trascorrere belle giornate, periodi di vacanza in una location a dir poco suggestiva meta ideale per il riposo del corpo, dei sensi e dell’anima e per celebrare il buongusto conviviale della buona tavola di sapori autentici. Un luogo che sembra fuori dal tempo, ideale per apprezzare il panorama naturalistico mozzafiato, nel quale ci si sente avvolti da una sfera di benessere. Piscina olimpionica ben curata con amplissimi spazi per il relax con aree attrezzate per il riposo nei comodi lettini e sdraio con ombreggiamento ove desiderato. Arrivando a Jenne ci si rende subito conto di essere arrivati in un borgo suggestivo, e dopo una passeggiata nell’adornato centro storico, pochi metri e si arriva alla località Lescuso, che dà il nome alla struttura ricettiva. Un contesto dunque che può essere vissuto trascorrendo qualche giorno nelle belle camere di cui dispone “Il Lescuso“, ma l’intera struttura dotata di amplissimo parcheggio e adiacente allo Stadio di Jenne, consente anche quella fruibilità quotidiana, per staccare un pò la spina dalla routine quotidiana ed immergersi nelle acque della piscina per dedicare un pò di tempo a se stessi.

Jenne può essere raggiunta facilmente dalla capitale romana, con uscita al Casello A24 di Vicovaro Mandela, proseguendo per Subiaco poi entrando nella direttrice verso i Monasteri benedettini e proseguendo oltre. Il viaggio verso Jenne è già di per sè a dir poco suggestivo ed è preludio sicuramente a qualcosa che val bene la pena di essere vissuto ed apprezzato. Il Borgo regala per tutta l’estate una serie di iniziative intraprese dalla locale Pro-Loco che rendono interessanti le serate, ma c’è spazio anche per escursioni, cicloturismo, campi scuola,  ed attività con percorsi strutturati dall’organizzazione del Ristorante “Il Lescuso” stesso.

Clicca qui per essere indirizzato nel portale web del Ristorante “Il Lescuso”

Il Lescuso è a soli 85 Km da Roma, ideale per una vacanza nella natura e particolarmente adatto per:
• Riposanti fine settimana
• Freschi soggiorni estivi
• Settimane bianche sui vicini campi da sci
• Gita fuoriporta giornaliera con sosta nel nostro ristorante con cucina tipica locale e prodotti tipici
• Soggiorni scolastici di educazione ambientale
• Escursioni in montain bike e a piedi
• ritiri squadre calcistiche.
Ciò che promette “Il Lescuso”, lindo e caratteristico, è un’immersione totale nella natura.sta poco oltre Jenne, sede del Parco Regionale dei Monti Simbruini: alle acque ancora pure dell’Aniene si giunge a piedi in venti minuti, 25 km dista da Fiuggi e 15 km da Subiaco e Monte
Livata. E’ gestito dai soci della cooperativa “Il rifugio” secondo compiti ben precisi, scanditi dai ritmi stessi della natura. La cucina tipica diventa raffinata, tramite l’uso di materie prime controllate, biologiche, e ricercate seppur nella loro tradizionalità. Il primo piatto tipico sono gli “Ndremmappi”, il cui sugo, grazie alla discreta presenza delle alici, è un piacevole lascito delle antiche transumanze tra mare e alpeggi. Divertimento e benessere sono assicurati dalle giornate in piscina semiolimpionica con ampio
solarium nel verde. In piscina vi accoglie la gentilezza e simpatia dei giovani barman che preparano cocktail con prodotti ricercati e di qualità per freschi aperitivi bordo piscina. Le giornate più calde non sono mai noiose partecipando alle escursioni a piedi o in montain bike immersi nelle meravigliose montagne del Parco dei Monti simbruni respirando la fresca e
frizzante aria di montagna. In inverno la vicinanza ai campi innevati permette di accogliere gli amanti dello sci. Il campo da calcio regolare in erba consente allenamenti intensi di intere squadre.
La struttura, priva di barriere architettoniche, è dotata di 12 stanze in stile moderno e dettagli montani con bagno.

Info e prenotazioni: Marcello 3286268925
Paola 3332206946.

Clicca qui per visualizzare il format con tutte le foto da jennenews

Un tuffo nell’oasi di pace al Lescuso di Jenne, relax, convivialità e buongusto nella perla della Valle Aniene

Scoppia la calda estate a Jenne, cieli azzurri e temperature in crescita con l’anticiclone nordafricano

By | Territorio | No Comments

Jenne – C’era voglia di sole, ed è arrivato. Saltata la primavera dall’autunno siamo ora in diretta estate. Già da oggi lunedì le temperature sono tornate a salire, e le piogge sono possibili sono nel pomeriggio a macchia di leopardo in aree interne. Quindi la settimana a Jenne proseguirà prettamente estiva e all’insegna del beltempo persistente. Da martedì in poi si assisterà ad un crescendo del caldo con cieli sempre azzurri da mattina a sera. Quello che fino a ieri era solo un ricordo oggi finalmente è realtà. Le massime in città come Roma raggiungeranno anche i 37 gradi, mentre nelle zone di confine interne tra Lazio e Abruzzo anche i 30 gradi.

consigliato :

Un tuffo nell’oasi di pace al Lescuso di Jenne, relax, convivialità e buongusto nella perla della Valle Aniene

 

Ambiente in Valle Aniene, al via l’interessante progetto “Rettili del parco”

By | Territorio | No Comments

Jenne –  Al via in Valle Aniene un interessantissimo progetto attuato dal Parco dei Monti Simbruini. Una iniziativa che  nasce per approfondire la conoscenza e la distribuzione sulle specie di rettili presenti nel territorio dell’area protetta, coinvolgere i cittadini, i turisti ed i fruitori a raccogliere dati preziosi per la creazione di un database. La divulgazione al pubblico, anche attraverso incontri pubblici nei comuni del Parco, servirà a far capire  l’importanza della conservazione di questa specie, le modalità di riconoscimento e le strategie di gestione sicura per le persone e per i rettili stessi. Tutte le segnalazioni di avvistamento di rettili vivi o morti andranno fatte dal 22 maggio al 31 ottobre 2019 all’indirizzo di posta elettronica: progettorettilidelparco@gmail.com   oppure al numero WhatsApp 345 3571430

Questo l’abstract di progetto:

PROGETTO RETTILI DEL PARCO

IL PROGETTO RETTILI DEL PARCO DEI MONTI SIMBRUINI

Nasce per:

  • Approfondire le attuali conoscenze sulle specie di rettili presenti sul territorio del Parco, sulla loro abbondanza e distribuzione, in modo da fornire delle linee guida per la futura gestione

 

  • Coinvolgere I cittadini nella raccolta dei dati di presenza delle specie di rettili

 

  • Divulgare al grande pubblico l’importanza della conservazione di queste specie e le strategie per riconoscerle e gestirle nel modo più sicuro, per noi e per loro

 

 

Partecipare al progetto è semplice!

  1. Ogni volta che incontri un rettile (vivo o deceduto), scattagli una foto, prendi le coordinate geografiche con un GPS o con lo smartphone (o appunta le indicazioni sulla località nel modo più preciso possibile) e inviaci tutto tramite email o WhatsApp:

 

Indirizzo email: progettorettilidelparco@gmail.com

WhatsApp: 345 3571430

  1. Dopo la verifica da parte dei responsabili del progetto il dato di presenza entrerà a far parte del database del Progetto Rettili del Parco dei Monti Simbruini

 

  1. I migliori segnalatori verranno premiati alla fine dell’anno anno con dei gadget del Parco

 

IL TUO AIUTO E’ PREZIOSO!

 

E se un rettile si avventura nel tuo giardino e non sai come gestirlo, chiama pure questi numeri:

 

Nozze a Frascati per Gianluca Armeni e Raffaella Augello, gli auguri della comunità jennese

By | Territorio | No Comments

Jenne – Oggi pomeriggio alle ore 17.00 nella suggestiva cornice della Chiesa di San Francesco ai Cappuccini presso Frascati, Gianluca Armeni e Raffaella Augello, convoleranno a giuste nozze. Gli sposi saranno dunque circondati dall’affetto dei familiari e di tantissimi amici che partecipano a questo giorno di festa.

Alla bellissima coppia i migliori auguri di buona vita sono rivolti dal Sindaco Giorgio Pacchiarotti e da tutta l’amministrazione Comunale di Jenne che esprime per questa occasione un particolare apprezzamento per Gianluca, figlio della terra jennese e da sempre custode e cultore delle migliori tradizioni del nostro borgo Perla della Valle Aniene.