Category

Territorio

Emergenza Covid 19 – Informativa su rischi ed effetti di sanificazione delle strade cittadine

By | Territorio | No Comments

Jenne 18 Mar 2020 – In questi giorni di piena emergenza si parla molto spesso relativamente all’opportunità di voler/dover procedere ad interventi di sanificazione ambientale per le strade cittadine. Una prassi che in alcuni comuni italiani si è consolidata probabilmente più per mitigare l’informazione ansiogena di questi giorni diramata in tv e nei social media che per gli effetti veri e propri. A Jenne, in particolare, è stato attivato il COC ed è in corso un costante monitoraggio dell’intera situazione. Ma c’è poco da fare: si devono solo rispettare le regole del governo e stare in casa e limitare ogni spostamento ad esigenze realmente indifferibili ed urgenti. Solo questa è la cura. “In riferimento alle varie sollecitazioni che sono pervenute nel merito – spiega il sindaco Giorgio Pacchiarotti – si ritiene di seguire le indicazioni fornite dall’Istituto Superiore di Sanità, che ha diramato specifiche Indicazioni tecniche. “Il sindaco spiega anche che comunque sono stati richiesti preventivi a ditte specializzate per valutare questa evenienza.

L’esame poi della intera situazione, secondo quanto rappresentato dai virologi e non da interpretazioni senza competenze, il coronavirus si trasmette con forme di contatto diretto tra persone, attraverso le goccioline, saliva ecc. Per questo motivo è stata stabilita la distanza minima di un metro tra una persona e l’altra, proprio per scongiurare possibilità di contagi. Il virus inoltre potrebbe essere nelle mani di una persona, motivo per il quale è stata vietata anche la stretta di mano, gli abbracci ed ogni assembramento di qualsivoglia natura. Se la gente sta dentro, dunque, ed osserva le regole il virus non ha modo di potersi diffondere. E dunque l’Istituto Superiore di Sanità è intervenuto proprio su questi interventi forse definiti “eccessi di zelo”, che però oltre a non avere efficacia per uccidere il coronarivurs (che non si trasmette nell’aria), rischiano poi invece di creare altre forme di disagio ai cittadini costretti a stare presso i propri domicili.

Alla luce di quanto sopra il  Consiglio SNPA riunito questa mattina marzo in videoconferenza ha approvato un documento con indicazioni tecniche relativamente agli aspetti ambientali della pulizia degli ambienti esterni e dell’utilizzo di disinfettanti nel quadro dell’emergenza Covid-19 e sue evoluzioni.

In particolare il Consiglio del sistema nazionale a rete per la protezione dell’Ambiente alla presenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, ha analizzato tra i punti all’ordine del giorno l’analisi della situazione in merito al tema dello spazzamento delle strade.

Infatti, proprio in queste ore l’Istituto Superiore di Sanità ha fornito indicazioni sulla disinfezione delle strade e degli ambienti esterni in genere, confermando l’opportunità di procedere con la pulizia straordinaria delle strade per affrontare l’emergenza sanitaria con prodotti convenzionali. E ha rilevato l’esistenza di informazioni contrastanti circa l’uso di ipoclorito di sodio in maniera massiccia, la cui capacità di distruggere il virus è peraltro tutt’altro che accertata.

Infatti la corsa alle disinfestazioni e sanificazioni pubbliche, rischiano invece di  generare effetti contrari all’efficacia per cui vengono adottati.  Infatti, l’ipoclorito di sodio, sostanza corrosiva per la pelle e dannosa agli occhi, per la disinfezione delle strade è associabile a un aumento di sostanze pericolose nell’ambiente con conseguente possibile esposizione della popolazione e degli animali, e può nuocere alle acque superficiali e a quelle sotterranee.

Cliccare sul link per scaricare il documento pubblicato in data odierna

Indicazioni tecniche

Nei presepi di Jenne rivive la tradizione settecentesca napoletana

By | Territorio | No Comments

Jenne – Un percorso da piazza Vittorio Emanuele e con arrivo fino alla suggestiva Rocca, l’incanto dei Presepi di Jenne quest’anno ha visto il bellissimo borgo protagonista della migliore tradizione napoletana settecentesca. Un percorso artistico che è stato reso ancorpiù suggestivo da una voce narrante che ha accompagnato i visitatori durante tutto il tragitto per arrivare alla Natività.

L’ingresso realizzato sul corso ha conferito alle festività un aspetto suggestivo e per un borgo vestito a festa con la volta stellata.

Il viaggio per i borghi dei Simbruini di Michael Di Cunto: “A Jenne una accoglienza fantastica”

By | Territorio | No Comments

Jenne – Un bel viaggio nei borghi del Parco dei Simbruini, in un racconto suggestivo di zone che hanno molto da trasmettere. Michael Di Cunto, testimonia dunque le bellezze e le caratteristiche di una serie di paesini, tra cui anche Jenne nel quale Michael arriva a documentale al minuto 5 e 58. La descrive come una realtà dall’accoglienza fantastica, dorme con la sua tenda nel cortile della Madonna della Rocca, e poi vive alcuni aspetti e sfumature del borgo perla della Valle Aniene.

Michael ho 23 anni e mi sono appena laureato al Foro Italico in Roma con 110 e lode, ed  ama lo sport e la natura. Ritiene che per avere una vita sana sia l’accoppiata vincente! Il  suo canale youtube invece é stato creato per far conoscere e riscoprire i piccoli borghi d’Italia, attraverso anche il trekking e valorizzare molto di più il turismo lento, quello che  fa apprezzare le piccole cose anziché quello frenetico. Sempre nel rispetto e nella cura della Natura!

Dunque buona visione!

 

Antiche tradizioni, a Jenne rimesso in funzione l’antico mulino tra l’entusiasmo di grandi e piccini

By | Territorio | No Comments

Jenne – L’appuntamento era per le ore 10 e tutti puntuali, grandi e piccini si sono ritrovati nel mulino comunale di Jenne dettà anche “la mòla” al fine di procedere alla riattivazione della stessa con conseguente macinazione autentica del grano. Un tempo questo posto costituiva l’unica fonte di sostentamento della popolazione. E così dopo accurati passaggi sotto l’occhio estasiato dei bimbi, i più esperti hanno ridato vita al culto della farina macinata a vista come un tempo. Ed immediatamente quegli odori si mescolano con i ricordi di epoche passate ormai entrate nel cassetto dei ricordi indelebili degli jennesi. Al termine della macinazione avvenuta con successo una conviviale degustativa di prodotti tipici sempre derivati dalla macinazione del grano. Una giornata istruttiva organizzata in collaborazione tra il Centro Anziani di Jenne, Pro Loco e Amministrazione Comunale.

 

Al via la ventisettesima edizione della Transumanza Anzio Jenne

By | Territorio | No Comments

Jenne – Questa mattina  è stato dato il via  da Anzio alla ventisettesima edizione della transumanza.  Cinque giorni a cavallo partendo dalla bella località  Falasche  e  lungo il vecchio tratturo della transumanza che univa i Monti Simbruini con la Campagna Romana e l’Agro Pontino, attraversando in toto il territorio di diciotto Comuni con una giornata nel territorio dell’Abruzzo tra paesaggi rurali di incomparabile bellezza e scenari montani di natura selvaggia fino a giungere a Jenne nel cuore del Parco Naturale dei Monti Simbruini”.  L’arrivo è previsto a Jenne per martedì 13 agosto.

I giovani scouts d’Europa approdano al Parco dei Simbruini, sono diretti alla volta della Santa Sede

By | Territorio | No Comments

Jenne – Il  colore e l’entusiasmo degli scout europei sta caratterizzando Jenne  il Parco dei Simbruini  e la piana di Fondi. Si tratta di una marea di ragazzi europei che stanno attraversando l’Italia centrale alla volta di Roma. Qui sabato prossimo 3 agosto incontreranno il Papa: si tratta dei giovani aderenti all’Union internationale des guides et scouts d’Europe – Federation du scoutisme européen (UIGSEFSE), riconosciuta come associazione privata di fedeli di diritto pontificio e dal Consiglio d’Europa con statuto partecipativo. L’evento che stanno vivendo è l’Euromoot 2019 “Parate Viam Domini” che nel quotidiano «significa amare il prossimo in tutte le piccole cose, dalle faccende di casa al lavoro, al rispondere in maniera gentile. Far sì che si capisca che siamo cristiani non solo nelle parole, ma anche nei gesti». In gergo scout la parola Euromoot indica un raduno internazionale di “scolte” e “rover”, rispettivamente ragazze e ragazzi dai 16 anni ai 21 anni.

I giovani si sono messi in marcia lo scorso sabato per vivere nella riflessione della Parola di Dio attraverso i mezzi della pedagogia scout: la strada, elemento di crescita e di contatto con la natura, di scoperta delle persone, dell’opera di Dio Padre, delle culture e dell’ambiente; la comunità in quanto i ragazzi vivono in piccole comunità, clan e fuochi, accompagnati sempre da un capo responsabile e da un sacerdote; il servizio per servire con una profonda cultura del rispetto, dell’accoglienza e per lasciare un mondo migliore, chiara ispirazione all’idea del fondatore dello scautismo, Robert Baden Powell.

 

Grande serata Jenne nel cuore, tutto esaurito per lo spettacolo dell’Orchestraccia. Torta gigante dedicata al bellissimo borgo

By | Territorio | No Comments

Jenne – Un evento riuscitissimo in tutti i suoi aspetti. Organizzazione curata nei dettagli ed un meccanismo di accoglienza perfetto ha caratterizzato “Jenne nel cuore” un mix di musica, spettacolo e degustazioni culinarie nella suggestiva cornice del borgo di Jenne. Si è trattato di una manifestazione alla sua seconda edizione e che ha consentito a tutti di vivere ore di divertimento e spensieratezza. Un sincero ringraziamento è stato rivolto dal Sindaco Giorgio Pacchiarotti e dall’amministrazione comunale tutta, a quanti a vario titolo e ruolo hanno contribuito a far si che tutto riuscisse nel migliore dei modi per la soddisfazione di tutti.  Bellissima la torta gigante dedicata a Jenne, con tanto di cuore rosso che testimonia tutto l’amore che questa comunità vuole al proprio paese. Soddisfazione anche da parte di molti visitatori, provenienti da ogni dove.

La testimonianza: Siamo rimasti meravigliati – commenta Maria Teresa De Angelis di Roma – di tutto il percorso, un posto stupendo dove è stato possibile parcheggiare in una area grandissima senza alcun tipo di problema. Inoltre una accoglienza e competenza professionale senza pari, il gusto tipico di prodotti di cucina squisiti, in allegria ed in un clima perfetto. Poi lo spettacolo dell’Orchestraccia, stupendo e coinvolgente. Alla fine ci è anche dispiaciuto di ripartire, ma ci torneremo”. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Castel Madama, consegna ufficiale diplomi all’Accademia di medicina osteopatica “Alessandro IV”

By | Territorio | No Comments

Castel Madama  – Nello scenario o cornice dell’Hotel Green Park Madama in Castel Madama l’Accademia di Medicina Osteopatica “Alessandro IV” ha consegnato ieri i diplomi ai corsisti che hanno concluso il corso quinquennale accademico, della ormai conosciutissima medicina osteopatica.  Il team formativo composto dal suo Direttore e fondatore il prof. Dott. Don Gaetano Maria Saccà, dal Presidente della FO.RI.S group Srl – ente gestore dell’omonima Accademia – il prof. Francesco Manti e i due segretari generali il prof. Giuseppe Callori e la rag. Gabriella Barone e tutto il corpo docenti presenti alla cerimonia. In un clima di festa e di grande gioia i neo diplomati unitamente ai familiari, amici e conoscenti sono stati i veri protagonisti di questa importante assise. Durante la giornata oltre ai Diplomi sono stati consegnati anche un Dottorato di Ricerca in Medicina Osteopatica e un Dottorato Honoris Causa, rispettivamente ai proff. Manlio Bitocchi e al Dott. Prof. Mons. Miroslav Konstanc Adam. Presente alla cerimonia anche il Sindaco di Jenne Giorgio Pacchiarotti.

Si ricorda che sono aperti i corsi di iscrizione per il nuovo anno accademico 2019 / 2020.
Tutte le informazioni si possono trovare sul sito www.medicinaosteopatica.com

Al Lescuso di Jenne una estate tutta da vivere: relax, cultura, ambiente, percorsi, grest per ragazzi

By | Territorio | No Comments

Jenne – Una volta arrivati al “Lescuso” di Jenne sembra di essere entrati in un quadro d’arte, quelli immortali che sembrano non finire mai. L’Estate 2019 è in grande stile in una oasi organizzata per il benessere, l’aggregazione sociale e tante iniziative che caratterizzano questa località immersa nel verde della natura e con lo sfondo del borgo di Jenne perla della Valle Aniene. Quest’anno al Lescuso anche una area idromassaggio in legno naturale da dove, nel massimo relax si può osservare a breve lontananza la cornice di Jenne. Ovunque ci si volti a posare lo sguardo c’è beltà, pace dei sensi. La piscina del Lescuso, igienizzata con tecnologie d’avanguardia, garantisce un ristoro d’eccellenza, sorveglianza qualificata continua per la sicurezza dei grandi e dei piccini. E poi… spazio al buon gusto della tradizione. A Jenne si può vivere dunque una vacanza diversa, laddove ci si può divertire e soprattutto rigenerare. Il vicinissimo borgo offre una molteplicità di iniziative con un calendario estivo ricchissimo e prestigioso. Cultura, spettacolo, divertimenti per tutte le fasce sociali. Quest’anno in particolare l’estate Jennese annovera uno spettacolo di rilievo nazionale: Renzo Arbore sarà di scena con la sua band nella piazza Vittorio Emanuele. Al Lescuso inoltre è possibile pernottare in spaziose e comode camere silenziose per il riposo del corpo e dell’anima. Ma ci si può anche trascorrere una giornata in pace, con qualche tuffo per rilassarsi poi nei comodi lettini messi a disposizione dalla gestione che cura particolarmente anche la cucina tradizionale jennese.

Per info e prenotazioni: 0774 827169

Cliccare qui per la pagina Facebook del Lescuso